Chi siamo

SILVIARECH è una casa editrice indipendente che si pone come principale obiettivo la divulgazione di libri di livello senza scopo di lucro. La passione e l’amore per la parola scritta di qualità è la spinta che ci permette di sostenere questo sforzo. Il mondo cambia, la gente legge meno, la crisi editoriale ha colpito il mondo dei libri ma noi crediamo con grande convinzione che i libri siano ancora in grado di regalare sogni e emozioni ineguagliabili. Cominciamo con pochi libri selezionati sicuri di regalare qualche momento di felicità ai nostri lettori aiutandoli per un momento a dimenticare le difficoltà della vita.

Silvia Rech

SILVIA RECH edizioni

Silvia Rech è colei che ha ispirato questa casa editrice.

Una mente sempre aperta, pronta, lucida e curiosa. Amante dell’arte, della musica, della letteratura. Dotata di un carattere dolce, gentile e di una grande bontà d’animo. Intelligente e riflessiva, una donna naturalmente portata verso la cultura. Il bisogno di conoscere e di capire è costante nella sua vita. A 80 anni ha imparato ad usare il computer. Silvia si interessava di tutto e di tutti. Questa sua grande curiosità intellettiva unita a una grande umiltà ha illuminato la nascita di questa piccola casa editrice mostrando la via da seguire.

Scrivere significa...

…descrivere quello che osservi sapendo che ognuno leggerà filtrando tutto con il proprio cuore. Interpretare e carpire quello che le persone tengono tra i segreti della loro anima e trasformarlo in inchiostro nero. Tramutare in parole il suono delle emozioni. Raccontare una storia regalando una vita a dei personaggi che traggono la propria vita immaginaria dalla vita reale. Congegnare una trama che appassioni il lettore cercando di essere il più fedele possibile alla relatà, sapendo che ognuno di noi la vede dalla propria prospettiva. Imprimere sulla carta sentimenti, sogni, stati d’animo. Raccontare la verità nella speranza che possa aiutare a capire qualcosa in più di te stesso e magari accendere una luce anche nella vita di qualcun altro. Essere umile, essere disposto a metterti a nudo per scavare dentro te stesso in modo tale da riuscire a trasmettere quello che ti emoziona, ti commuove, ti appassiona, ti incuriosisce, ma anche quello che ti rattrista, ti deprime, ti affligge in modo che il terrore si possa riconoscere. Quando scrivi lo fai soprattutto per te stesso ma sempre con la speranza di donare un sorriso anche agli altri, di entrare nel cuore della gente e di regalare qualcosa d’importante a chi lo leggerà. Scrivere significa riuscire a fissare sulla carta immagini, emozioni che il lettore vivrà come la scena di un film aggiungendo al tuo il proprio punto di vista, il proprio vissuto, in un volo di fantasia senza confini.

A Silvia

Silvia, rimembri ancora
Quel tempo della tua vita mortale,
Quando beltà splendea
Negli occhi tuoi ridenti e fuggitivi,
E tu, lieta e pensosa, il limitare
Di gioventù salivi?

Questa piccola casa editrice nasce con l’intento di dare voce a pochi selezionati scrittori che riescono ad esprimere emozioni attraverso la scrittura.

SILVIA RECH edizioni

“Un bel libro è un mondo dove fantasia e realtà si mischiano permettendo al lettore di isolarsi dalla vita di tutti i giorni e immergersi in un sogno. Un bel libro è una stanza magica dove le parole fluttuano e volano nella mente del lettore creando un nuovo mondo. Maghi, fantasmi, mostri, guerrieri combattono battaglie immaginarie. Principesse, cavalieri, amanti si perdono nell’amore. La nebbia umida di una mattina in brughiera dello Yorkshire, risplendono dei raggi del sole in un valle incantata del Perù, un tramonto illumina di rosso un fiume in Vietnam. Tutto può accadere, qui i sogni diventano realtà”

— tratto da IMMAGINO (Il sigillo dei Magi)